Politica e valori dopo Parigi: sospetto di chi ostenta richiami identitari ma per anni ha avallato la distruzione di un sistema valoriale di un popolo

Non posso che sospettare di chi ostenta richiami alla cattolicità o invoca un’appartenenza identitaria di fronte alle tante ingiustizie o agli attacchi dell’Isis, quando con la propria proposta politica ha per anni avallato, se non promosso e concretamente realizzato, la sistematica distruzione del sistema sociale, valoriale e identitario di un popolo”.

Continua a Leggere →

Centri anti-violenza: risorsa preziosa, ma da monitorare attentamente

Il consigliere regionale Sergio De Vincenzi definisce “risorsa preziosa” i Centri antiviolenza, ma, facendo riferimento ad uno specifico fatto accaduto recentemente a Terni, sottolinea la necessità di “un attento monitoraggio” controllando “le procedure adottate dai servizi sociali preposti e dagli stessi Centri Antiviolenza e delle Associazioni che li gestiscono”.  E alle “cospicue risorse investite nel corso degli anni in queste strutture”, secondo De Vincenzi “devono corrispondere non solo servizi efficienti, ma anche le massime garanzie di correttezza nell’accertamento e  nella gestione dei casi”.

Continua a Leggere →

Welfare: nuovo piano sociale solo se porrà al centro la tutela e la promozione della famiglia

“Il nuovo Piano sociale regionale sarà uno strumento di programmazione veramente efficace solo se si svilupperà ponendo al centro delle azioni la tutela e la promozione della famiglia, cellula fondamentale della società. Quella fondata sul matrimonio, quale garanzia di assunzione di responsabilità fra i suoi stessi membri, e fra questi e la società intesa anche come Stato”.

Così il consigliere regionale Sergio De Vincenzi sui contenuti del nuovo Piano sociale “la cui fase di concertazione e partecipazione si vorrebbe concludere entro dicembre”.

Continua a Leggere →